Difficoltà a urinare, incapacità di vuotare completamente la vescica, dolore durante la minzione e difficoltà di erezione rappresentano comuni sintomi di un problema alla prostata. Basato su oltre quindici anni di ricerche scientifiche e naturopatiche, la guida alimentare per la prostatite propone un approccio alternativo/complementare a soluzioni chirurgiche e farmacologiche, che spesso si dimostrano dannose o comunque, che non risolvono la prostatite. La prostatite e l’ipertrofia prostatica sono una condizione molto diffusa e le recenti statistiche ci dicono che oltre il 40% della popolazione maschile ne soffre , che può portare a gravi problemi di salute. Le patologie prostatiche vengono tradizionalmente curate con dosi massicce di antibiotici e alfa bloccanti, fino all’intervento chirurgico, radioterapia, chemioterapia e persino con la castrazione. Trattare i sintomi e non le cause però implica conseguenze debilitanti per la vita dell'uomo, tra cui incontinenza e impotenza. Ma la cosa peggiore è che la vera causa del problema,spesso, non viene toccata. La guida per la prostata senza farmaci offre una soluzione efficace e importantissima: l'alimentazione. Evitare drastici interventi chirurgici e farmacoterapie debilitanti è possibile, grazie a una sinergia di fattori quali: alimentazione sana, integrazione, sane abitudini di vita, regolare attività fisica, pratiche igienistiche naturali. Avere una prostata sana è possibile, in maniera naturale e soprattutto preservando un organo importante per il benessere maschile.
 
     
 
Franco Satta (naturopata)